I Nostri Istruttori

JUNSHIHAN VINCENT MACAGNONE


junshihan

Junshihan Vincent Macagnone, nato e cresciuto a New York City (U.S.A.), è un 6° Dan ed è anche il fondatore del Seido Karate in Italia dal 1991 con più di 25 anni di esperienza di formazione e d’insegnamento del Seido Karate-Do.

Junshihan Vincent è il Branch Chief in Italia ed anche il responsabile nella divulgazione della visione del Seido e della sua filosofia alla comunità fiorentina e italiana.

Ha organizzato con successo in Italia il primo “World Seido Karate International Tournament” nel 1998 con oltre 180 studenti Seido provenienti da tutto il mondo.

Tra le citazioni preferite da Junshihan Vincent spicca “un programma per il corpo e la mente, molto di più che una sola sequenza di calci e pugni”.


JUNSHIHAN SIMONE VANNI


kyoshi-simoneKyoshi Simone Vanni inizia a praticare Seido Karate-do nell’agosto del 1991 a Sesto Fiorentino, quando ancora un Dojo con un tetto sotto al quale allenarsi era un sogno astratto.

Frequenta le prime classi nel bosco di Monte Morello insieme a Senpai Vincent e ad altri pochi studenti.

Nel settembre del 1994, dopo aver traslocato tra varie palestre dell’hinterland fiorentino affittando lo spazio ad ore, partecipa all’apertura del primo Dojo di Seido Karate-do in Italia ufficialmente riconosciuto come tale dal Gran Maestro Kaicho Tadashi Nakamura.

Il 14 Febbraio 1996 consegue il grado di Shodan nel Dojo di New York City (U.S.A.), quartier generale dell’organizzazione mondiale del Seido.

Negli anni successivi si impegna a sviluppare lo studio del Seido Karate-do fino a raggiungere il grado di Kyoshi (5° dan), oltre a dedicarsi all’insegnamento.

Nell’aprile del 2017 consegue ad Honbu il grado di Junshihan.

La sua frase più identificativa è: “la comodità uccide”.


SENSEI GIORGIO MAGGINI


sensei-giorgioSensei Giorgio Maggini, dopo aver approcciato in età adolescenziale l’arte marziale del Karate-do frequentando per alcuni anni la scuola del M° Elio Molluzzo a Sesto Fiorentino ed arrivando a conseguire la cintura marrone, è costretto ad interrompere il suo percorso portandosi però sempre nel cuore il desiderio di riprendere questa pratica; cosa che avviene a fine estate del 1994 quando si imbatte in un volantino pubblicitario che parla di un nuovo stile proveniente dagli Stai Uniti chiamato Seido (Via Sincera).

Scettico ma curioso, si presenta ad una prima prova e scopre ben presto di aver trovato proprio ciò che cercava e si dedica con passione allo studio e la pratica; nel 1996 si reca due volte alla sede principale del Seido a New York dove, a Febbraio vince il torneo interdojo nella categoria kata gialle avanzate e svolge con successo l’esame per cintura verde sotto la supervisione di Kaicho Tadashi Nakamura, e, ad Ottobre, in occasione delle celebrazioni del 20° anniversario, conquista il primo posto nella competizione mondiale categoria kata verde avanzate.

Nel 1998 consegue il grado di cintura nera 1°dan durante il torneo internazionale organizzato in Italia e nel 2002 si reca a Londra per sostenere con successo l’esame per 2°dan.

In seguito torna in tre occasioni alla sede di New York, nel 2007 per conseguire il 3°dan, nel 2012 per ottenere il grado di Sensei (4°dan) ed infine nel Giugno del 2016 in occasione del Go-En (40° anniversario del Seido Karate).